Il Microblading è un trucco semi-permanente con il quale si possono ottenere sopracciglia perfette e ben delineate.

Questa tecnica consiste nella micropigmentazione, cioè vengono introdotti dei micropigmenti sulla pelle con l’uso di specifici aghi e di uno strumento apposito. La tecnica ha origine nell’Est ed è molto diffusa in Europa e in America.

Per chi è consigliato?

È indicato per le donne che hanno, in particolar modo, le sopracciglia molto sottili, rade o disordinate. Serve a riempire vuoti o definire dove ci sono asimmetrie. Può essere d’aiuto a quelle donne che soffrono di alopecia o diradamento o che hanno eseguito una scorretta epilazione. L’effetto finale sarà molto naturale e realistico.

La stessa tecnica, oltre al riempimento, permette di ottenere l’effetto ombra del pelo. In questo modo, l’effetto sarà molto naturale e tridimensionale.

 Le due fasi del Microblading

Fase iniziale

Il microblading è un procedimento non invasivo ma è frutto di una precisione posseduta solo da esperti del settore. Una volta definiti forma e colore, si procede alla seduta che solitamente inizia con l’applicazione di una crema anestizzante sulla zona interessata, in modo da rendere l’operazione più indolore possibile.

Dopo aver tratteggiato la forma del sopracciglio con una matita l’esperto delineerà sottili linee di pigmento tra un pelo e l’altro, disegnando micro peletti dello stesso colore. Dopo di che si passa all’applicazione del pigmento sull’intero sopracciglio e la relativa posa di dieci minuti, il microblading è terminato.

Il primo appuntamento di controllo è previsto un mese dopo: in questo si verifica l’avvenuta guarigione cutanea e le eventuali sbavature da correggere;

Fase intermedia

Dopo il microblading è necessario non bagnare le sopracciglia per due giorni e devono essere trattate esclusivamente con creme e soluzioni fisiologiche. Questa fase ha durata di 10-15 giorni.

Dopo il microblading le sopracciglia vanno ripulite quotidianamente, evitando di strofinarle e le creme vanno applicate nella quantità di cui effettivamente si necessita, soprattutto quando si avverte estrema secchezza nella zona. Non bisogna mai tenere i capelli sopra le sopracciglia trattate da microblading, almeno fino a guarigione completa.

Quali sono i vantaggi?

 La tecnica del microblading ha naturalmente molti vantaggi, uno è quello di non doversi più preoccupare delle sopracciglia al momento del trucco.

Inoltre, saranno più evidenti e toglieranno dall’imbarazzo chi ha avuto sopracciglia molto sottili e al contrario del trucco normale quello semipermanente non si scioglie anche a contatto con il sudore.

Un altro vantaggio di affidarsi a dei professionisti è quello di non correre rischi e di andare su sicuro.

Quanto dura questo trattamento?

In media l’applicazione può durare dai tre mesi a un anno. In condizioni di qualità del trattamento e della pelle su cui di applica la durata media e dai 7 ai 9 mesi. Per prolungare il periodo di applicazione del trattamento sarà necessario effettuare interventi successivi in modo da ravvivare la pigmentazione, almeno ogni 3-4 mesi.

Consigliamo un accademia specializzata nel mondo beauty.

Vista il nostro sito http://www.bvmitalia.it

MASCARA SEMIPERMANENTE
UNGHIE GEL BASE
Menu